FANDOM


« Abbiamo dato loro Dio e loro gli hanno voltato le spalle. Vede, io combatto per aiutarli contro sé stessi. Per proteggerli da sé stessi. »

(Agustin Allende a John Marston)

Il Colonnello Agustin Allende è un personaggio principale ed un antagonista presente in Red Dead Redemption.

Con l'aggiunta del DLC Ladri e Bugiardi, il Colonnello Allende è anche un personaggio utilizzabile nel multigiocatore nella sezione dei 'Dannati'.

Storia Modifica

Passato Modifica

Allende è il colonnello dell'Esercito Messicano ed il governatore provinciale dello stato del Nuevo Paraiso sotto il comando del Presidente Messicano, il Generale Ignacio Sanchez. È il responsabile della soppressione della ribellione nel Nuevo Paraiso, guidata da Abraham Reyes, e non gli importa chi danneggerà o ferirà pur di ottenere ciò che vuole.

Molti anni fa, Allende era un idealista, ma divenne poi un malvagio cinico con un grande amore per la tortura e gli abusi sessuali. Trova piacere in ogni tipo di vizio e, pur essendo corrotto e brutale, è anche piuttosto intelligente. Allende vive in una sfarzosa villa fortificata nella parte alta di Escalera, la quale gli permette di osservare l'intera città dalla comodità della sua veranda. È noto che Javier Escuella lavora per Allende come sicario.

Quando John Marston arriva in Messico per dare la caccia ai suoi vecchi compagni di banda, Escuella e Bill Williamson sono già sotto la sua protezione. Invece di ucciderlo, Allende decide di manipolare John per aizzarlo contro i ribelli guidati da Abraham Reyes.

Eventi di Red Dead Redemption Modifica

Dopo l'arrivo di Marston in Messico, decide di lavorare parzialmente per Allende, il quale ha promesso di consegnargli Escuella e Williamson. Allende approfitta delle abilità di John spedendolo in numerose missioni insieme al Capitano Vincente De Santa ed al Capitano Espinoza e i loro numerosi soldati per massacrare i ribelli e catturare giovani donne per il suo "piacere personale". Alla fine, Allende si incontra con John e gli comunica di aver catturato Escuella e Williamson, i quali sono stati imprigionati in una chiesa in attesa dell'arrivo di Marston. Tuttavia, Allende lo ha segretamente tradito ordinando a De Santa di ucciderlo una volta arrivati alla chiesa. L'esecuzione di Marston viene interrotta da Abraham Reyes e dai suoi ribelli appena in tempo. Mentre il Capitano De Santa riesce a fuggire, Reyes, insieme a Marston ed ai ribelli, elimina tutti i soldati di Allende ed il capitano Espinoza.

Marston si schiera, di conseguenza, con i ribelli e con Reyes, il quale gli promette di trovare Escuella e Williamson. Mentre lavora per i ribelli, Marston inizia ad aiutarli eliminando altri soldati di Allende, tra cui il Capitano De Santa e lo stesso Escuella. Preso, i ribelli attaccano la villa di Allende, uccidendo tutti i suoi soldati nel processo, facendo sì che Allende e Williamson si barrichino nell'edificio. Quando i ribelli abbattono la porta della villa, Allende e Williamson cercano di fuggire su di una diligenza blindata accompagnati da tre guardie. Marston e Reyes li inseguono a cavallo, uccidendo le guardie del Colonnello ed il guidatore della carrozza, che si ferma. Allende, che teme per la propria vita, si arrende da dentro la carrozza. Obbliga Williamson ad uscire dal veicolo e lo blocca a terra con un piede. Il Colonnello cerca di patteggiare con loro, dicendo che Williamson era il bersaglio di Marston e promettendo a Reyes di abbandonare il paese.

Allende viene poi ucciso da John Marston o da Abraham Reyes, a seconda che il giocatore decida di sparargli o di esitare, facendo sì che sia Reyes a farlo.

Apparizioni Modifica

Red Dead Redemption

Citazioni Modifica

« Almeno faremo di lei un patriota! »

(Agustin Allende)

« La forza va usata se vuoi fare le cose a modo tuo. »

(Agustin Allende)

« Le spiace? Perché le spiace? Si tratta della natura dell'umanità. Una lotta tra due forze. »

(Agustin Allende)

« Qué serà, serà. Che sarà, sarà. »

(Agustin Allende)

« Sto scendendo! Non sparate! Ecco, prendete Williamson. Solo, non uccidetemi. Lascerò subito il paese, lo prometto. »

(Le ultime parole di Agustin Allende)

Multigiocatore Modifica

  • "El poder nunca será tuyo!" (Il potere non sarà mai tuo!)
  • "¡Vete al diablo!" (Vai al diavolo!)
  • "No me toques cabròn!" (Non toccarmi, bastardo!)
  • "Ja ja, no has ganado nada!" (Ha ha, non hai vinto niente!)
  • "¡Hijo de puta!" (Figlio di puttana!)
  • "Muere ya, cabròn!" (Muori, bastardo!)
  • "¡Maldito!" (Maledetto!)
  • "¡Vámonos! Date prisa cabrón!" (Andiamo! Datti una mossa, stronzo!)
  • "Vete a la chingada, Pendejo!" (Levati dalle palle, stronzo!)
  • "Te voy a cortar la cabeza, y cagar en el cuello!" (Ti taglierò la testa e cagherò nel tuo collo!)
  • "Te voy a mandar al cuerno en un pinche caja! ¡Hijo de puta!" (Ti manderò all'inferno in una bara! Figlio di puttana!)
  • "Eres un cobarde!" (Sei un codardo!)
  • "No eres un hombre de pueblo!" (Non sei un uomo del popolo!)
  • "Allontanati da me!"

Curiosità Modifica

  • In "Saremo Assieme In Paradiso", l'Irlandese afferma di aver giocato a carte con un Colonnello che viveva ad Escalera.
  • Con la frase "Si tratta della natura dell'umanità. Una lotta tra due forze", Allende potrebbe stare facendo riferimento al Manifesto del Partito Comunista, scritto da Karl Marx e Frederich Engels nel 1848. Questa frase ricorda infatti molto la frase scritta all'inizio del primo capitolo "La storia di ogni società esistita fino a questo momento, è storia di lotte di classi."
    • È possibile che Allende fosse, un tempo, un comunista o che comunque fosse interessato nel comunismo. Afferma di essere stato un "idealista radicale" in passato, con il comunismo che è effettivamente un'ideologia radicale di sinistra. Inoltre, era anche un popolano, il che potrebbe avergli dato l'incentivo ad interessarsi del comunismo.
  • Il suo nome è probabilmente un riferimento a due leader Cileni del 20° secolo: il presidente marxista eletto Salvador Allende ed il brutale generale filo-Occidentale Augusto Pinochet, il quale effettuò un colpo di stato. Allende si suicidò e Pinochet governò in una giunta militare.
  • Un'artwork rilasciata prima dell'uscita del gioco mostrava Allende leggermente diverso. In essa, è infatti più grasso di quanto non sia nel gioco. La sua uniforme, inoltre, è priva di spalline.
  • Allende possiede una spada dorata ed una diligenza blindata con una Mitragliatrice Gatling montata sul retro. L'unica apparizione di quest'ultima è durante la missione "Il Momento Stabilito".
  • Anche dopo la morte di Allende, il suo ritratto sarà comunque appeso dentro la villa, facendo intuire che i Ribelli abbiano deciso di non occuparla.
  • Stando a Reyes e ad alcuni NPC, Allende un tempo era un popolano. Questo lo mette in contrasto con Reyes, di origini facoltose e che ora guida i popolani in guerra.
  • Allende è descritto come il "Cane del Generale Sanchez" in uno dei manifesti di propaganda dei ribelli.
  • Dopo aver lasciato Escalera dopo "Il Momento Stabilito", il cadavere di Allende può essere visto nel bel mezzo della strada fuori dalla città.
  • Nell'artwork rilasciata prima dell'uscita di Red Dead Redemption, Allende ricordava molto Ricardo Diaz, personaggio di Grand Theft Auto: Vice City e Grand Theft Auto: Vice City Stories.
  • Il cognome di Agustin potrebbe essere un riferimento ad una piccola città messicana che porta lo stesso nome.
  • Potrebbe essere basato su Victoriano Huerta, il 35° presidente del Messico. L'uniforme di Huerta era anche simile a quella di Allende.
  • Il suo nome potrebbe essere un ironico riferimento al presidente Cileno Salvador Allende, il primo Marxista ad essere stato democraticamente eletto leader di una nazione.
  • Pur essendo un personaggio Messicano, il suo doppiatore parla lo Spagnolo con un forte accento Americano, commettendo anche numerosi errori grammaticali.
  • Nella versione Giapponese, Allende è doppiato dalla doppiatrice Giapponese Risa Taneda.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.